Idee di innovazione

Passi avanti nelle innovazioni per comprendere le cellule vegetali

Osservare e misurare le forze meccaniche che agiscono sulle cellule vegetali per molto tempo è rimasto un traguardo irraggiungibile ma ora due professori dell’Università di Wageningen hanno messo a punto una nuova tecnica. Grazie al loro lavoro ora si può osservare al microscopio come queste forze agiscono sulla materia biologica determinando l’identità della pianta e le modalità di comunicazioni tra le stesse cellule.

0 Shares

Olga, la ventata di energia di un marziano

Dal 2010 alla guida del Consorzio Vini Valpolicella, Olga Bussinello è una fucina di idee, programmi e innovazioni che hanno un unico obiettivo: valorizzare e tutelare le capacità di 2300 aziende che rappresentano l’intera filiera di questi vini famosi in tutto il mondo. Una strategia che si realizza anche grazie a tante partnership e che ha comunque dei punti fermi: ogni scelta deve essere sostenibile, anche dal punto di vista economico; deve essere semplice e aiutare a semplificare; deve avere obiettivi chiari e condivisi.

0 Shares

Pronta a partire la sesta edizione del master “Vini italiani, mercati mondiali”

Visti i successi registrati, il master “Vini italiani, mercati mondiali” arriva alla sua sesta edizione. Qui si preparano veri e propri specialisti, con competenze in degustazione, conoscenze approfondite sui prodotti e sui territori, padronanza delle tecniche e delle modalità di comunicazione necessarie alla promozione dei prodotti enologici.

0 Shares

Piante e infezioni, svelate alcune dinamiche

Nelle piante, l’analisi del flusso di informazioni genetiche dei batteri patogeni durante l’infezione può aiutare a identificare le tattiche utilizzate dai batteri per stabilizzare l’infezione e le strategie di difesa. Questo approccio suggerirebbe interventi per ottimizzare il breeding delle colture. Uno studio del Max Planck Plant Breeding.

0 Shares

“Latte”, nuove conoscenze e nuove soluzioni dal National Food Institute, Technical University of Denmark

Due scoperte di ricercatori della National Food Institute, Technical University of Denmark (DTU) potrebbero rivoluzionare il settore lattiero caseario e l’industria alimentare. Con prospettive importanti: più salute per gli esseri umani e più sostenibilità.

0 Shares

Il Technion coinvolto in tre progetti europei che potrebbero rivoluzionare il settore alimentare

Un’alternativa più salutare allo zucchero, nuovi stabilizzanti di origine vegetale e nuove tecnologie per intercettare in modo puntuale e tempestivo la presenza di contaminanti. Sono questi in estrema sintesi gli obiettivi di tre progetti europei coordinati dal consorzio EIT-FOOD e che vedono l’Istituto israeliano Technion impegnato in prima linea.

0 Shares

Vigneti e sostenibilità, l’esperienza del Consorzio del Collio

Sensori e centraline posizionati nei campi intercettano tanti dati che viaggiano nel cloud e vengono poi analizzati centralmente per diventare informazioni utili che i coltivatori possono consultare su tablet o smartphone. A questo progetto europeo per la sostenibilità chiamato Susgrape ha partecipato il Consorzio di Tutela Vini Doc Collio. I risultati sono stati importanti e i vantaggi tangibili per tutte le 18 aziende coinvolte, in Italia e in Slovenia. Ma non solo. E il Consorzio procede nel suo percorso per la sostenibilità.

0 Shares

Cibo e sostenibilità: gli investimenti della Finlandia e del gruppo Bühler

Fervono i lavori per creare nuove tipologie di prodotti alimentari più sostenibili e l’area delle proteine alternative di fonte vegetale è sicuramente una delle più promettenti. In Finlandia VTT e l’Università di Helsinky hanno avviato un grande progetto che coinvolge molti operatori del settore e Bühler ha aperto un grande nuovo centro a Minneapolis.

0 Shares