Agricoltura

Conservazione della natura, cosa servirebbe per essere davvero efficaci. Le valutazioni di un team di ricercatori esperti di biodiversità

Troppo raramente le iniziative, le raccomandazioni o le strategie di conservazione della natura annunciate dai politici ottengono i risultati auspicati perché non portano le persone a cambiare realmente il loro comportamento quotidiano. L’analisi di un team di ricercatori mette in luce le criticità.

0 Shares

Biodiversità, il mondo vegetale è seriamente in pericolo secondo uno studio condotto in Svizzera

In un progetto a livello nazionale, oltre 400 botanici volontari hanno verificato sul campo la natura della presenza o, in molti casi, la scomparsa di popolazioni note di tutte le specie vegetali rare e minacciate in Svizzera e i ricercatori dell’Università di Berna e del Centro nazionale di dati e informazioni sulla flora svizzera hanno ora analizzato il set di dati. I risultati sono allarmanti.

0 Shares

Le relazioni misteriose di una pianta parassita con il suo ospite, il caso della Cuscuta Australis

Un team di ricercatori sta studiando la Cuscuta Australis e nell’ultimo studio si è occupato di come la pianta parassita controlla la formazione dei fiori. È emerso che il parassita, senza radici e senza foglie, origlia i segnali di fioritura delle sue piante ospiti per attivare il proprio meccanismo di fioritura. In tal modo, il parassita si assicura di poter crescere sul suo ospite abbastanza a lungo da produrre la quantità ottimale di semi.

0 Shares

Grazie a tecniche di editing genetico, accelera la task force in difesa dell’agricoltura africana

Gli scienziati che contribuiscono ai progetti Seed Production Technology for Africa (SPTA) e Maize Lethal Necrosis Gene Editing stanno sfruttando tecnologie innovative per riuscire a rendere disponibili in tempi ridotti nuovi ibridi resistenti alla necrosi letale del mais, una minaccia per l’agricoltura dell’Africa subsahariana.

0 Shares

Come si difendono le piante dagli attacchi dei microbi?

Come gli esseri umani, le piante si proteggono dagli agenti patogeni. Un consorzio internazionale sotto la guida del professore dell’UZH Cyril Zipfel ha ora identificato un fattore a lungo ricercato di questo sistema immunitario vegetale: il canale del calcio innesca la chiusura degli stomi al contatto con microbi come i batteri.

0 Shares

Servono più investimenti nel breeding, l’appello di Kate Evans, ricercatrice americana

Il riscaldamento globale e la diffusione di tante nuove malattie minacciano il futuro dell’agricoltura e mettono a rischio la sicurezza del nostro cibo. In questo scenario, il breeding diventa un investimento fondamentale per arrivare a ottenere piante più resistenti e in grado di fornirci cibo sicuro e di qualità. Un futuro da costruire, che richiede investimenti a lungo termine.

0 Shares