Agricoltura

Made in Italy, logistica e sostenibilità. Spunti di riflessione

Alcune considerazioni sulla logistica di Olga Simeoni, avvocato e consigliere d’amministrazione del CAR. Le sue valutazioni, basate su conoscenze dirette e dati precisi, suggeriscono una strategia all’insegna dell’ottimizzazione, della valorizzazione e del coordinamento delle infrastrutture già esistenti. Un percorso realisticamente praticabile che aumenterebbe l’efficienza della logistica salvaguardando gli equilibri ambientali, economici e sociali dei nostri territori.

0 Shares

Viticoltura: la biodiversità del suolo, un valore da conoscere meglio e da far conoscere di più

Conoscere meglio il livello di biodiversità del suolo può essere un fattore importante, utile anche per comunicare la qualità e l’origine delle nostre produzioni d’eccellenza. Il progetto BEST – Biofertilità dei suoli nel vigneto (Biodiversity in vinEyard agro-ecoSysTems), condotto da ricercatori dell’Università degli Studi di Milano (UniMI), Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali e da esperti di Corteva Italia, utilizza un nuovo approccio e nuove tecniche innovative per individuare le correlazioni tra biodiversità, parametri chimico-fisici dei suoli e pratiche agronomiche.

0 Shares

Rubare i geni dei vicini per crescere meglio, alcune piante lo fanno

Le colture erbacee prendono in prestito dei geni dai loro vicini per crescere più grandi, più alte e più forti. Sfruttare questo processo contribuirebbe a migliorare la produttività delle colture rendendole più resistenti ai cambiamenti climatici. Una ricerca, condotta dall’Università di Sheffield, indaga su questo fenomeno che potrebbe aprire nuove prospettive per il futuro della nostra alimentazione.

0 Shares

Quando la biodiversità è protetta dagli agricoltori locali

“La genomica con approcci partecipativi che coinvolgano gli agricoltori tradizionali è la chiave per un’agricoltura più sostenibile. L’agricoltura è fatta anche di cultura.” Questa l’opinione del genetista dell’Istituto di Scienze della Vita della Scuola Superiore di Sant’Anna Matteo dell’Acqua che sta conducendo studi sull’agrobiodiversità.

0 Shares

Dai sottoprodotti della soia nascono nuovi materiali sostenibili. I risultati di un progetto finlandese

Quattro aziende finlandesi hanno sviluppato un processo innovativo per produrre bioplastica compostabile da flussi secondari di produzione di alimenti e mangimi. L’impianto verrà costruito a Uusikaupunki, in Finlandia e qui verrà avviata la produzione di bioplastica su scala industriale.

0 Shares

Bioeconomia. Le potenzialità sostenibili dei terreni incolti

Introdurre colture industriali su terreni incolti e abbandonati consente di recuperare risorse preziose per realizzare prodotti “bio based” e produrre bioenergia ma favorisce anche la biodiversità e aumenta i redditi degli agricoltori. Un percorso virtuoso perfettamente sostenibile quello messo a punto dal progetto europeo Magic. Marginal lands for Growing Industrial Crops.

0 Shares

Gli insetti, sempre più motori di economia circolare e sostenibilità

Utilizzare le proteine che provengono dagli insetti per preparare prodotti per l’alimentazione degli animali è un’opportunità unica. Serve a ridurre in modo importante le emissioni di CO2, a sfruttare le potenzialità dell’economia circolare e, nel caso dell’acquacoltura, evita l’esaurimento degli stock ittici nei nostri oceani. Ma c’è anche chi è riuscito a realizzare un fertilizzante naturale ideale per l’agricoltura biologica.

0 Shares