Il furgoncino di Natalia

Il riso del vercellese è speciale, è il risultato di una cultura costruita nel tempo, di tradizioni e innovazioni, di cure pazienti. Natalia Bobba con la sua azienda agricola continua a lavorare per conservare e migliorare quella qualità distintiva e si impegna tutti i giorni a raccontarla anche grazie alla collaborazione dell’Associazione Donne & Riso di cui è presidente.

Pia e Tilli, una piccola squadra fortissima

Spesso è difficile lavorare insieme tra familiari o parenti ma quando una madre e una figlia diventano complici può succedere di tutto, le energie si moltiplicano e ogni ostacolo diventa facilmente superabile. È il caso di Pia e Tilli che guidano la Fratelli Berlucchi con un giusto mix di rigore, creatività e passione. Una ricetta che solo alcune donne riescono a creare.

Paola: non si può precludere la modernità!

L’innovazione non è un’opportunità, è l’unica strada da percorrere per rendere l’agricoltura un settore efficiente e davvero sostenibile. Questa la convinzione di Paola Sacco che con la sua azienda produce sementi e dal dicembre 2018 è vicepresidente di Confagricoltura Donna.

Insetti e globalizzazione, la parola a Lara

Lara Maistrello è un’entomologa che lavora come ricercatrice all’Università di Modena e Reggio Emilia, nel Dipartimento di Scienze della Vita. Oggi è un punto di riferimento per il mondo scientifico e anche per il settore agricolo perché è una delle più grandi esperte di insetti, e soprattutto, ahimè, di cimici asiatiche, un vero flagello per l’economia mondiale.

Romana, non toccatele i suoi sogni!

Romana Tamburini è una romagnola DOC, piena di energia ed entusiasmo. Ha iniziato con un piccolo pastificio – erano 40 metri quadri – e nel tempo, con tanto lavoro e determinazione, è arrivata a creare la Surgital, un gioiello del made in Italy che oggi produce pasta, sughi e altre prelibatezze per 57 Paesi del mondo.

Michela: le donne pensano sempre al futuro

La Marenco Vini nasce nel 1925 dall’amore di Giuseppe Marenco per quel territorio, l’alto Monferrato. Ma da tempo l’azienda è guidata dalle sue tre figlie che hanno scelto di continuare a vivere e lavorare in quell’angolo di paradiso. Il loro segreto? Cura e grande amore per il territorio, rispetto per le tradizioni, scelte sostenibili e tanta innovazione. E Michela ci ricorda perché il vino è un prodotto davvero speciale, “si fa una sola volta l’anno e ogni volta è irripetibile.”

Flora: il vino è un miracolo!

La sua vita è cambiata per un colpo di fulmine, un corso di sommelier la coinvolge e le apre un nuovo mondo. Flora Saponari lavorava in uno studio di commercialisti, lascia quel lavoro per cui aveva studiato e da sola, rimboccandosi le maniche, crea Vignaflora, un piccolo prezioso gioiello del made in Italy.

Manuela, il DNA non mente

Studio, gavetta, tanto lavoro e sempre tanta energia. Manuela Polli oggi è Head of Corporate Strategy ad Development della Fratelli Polli, gioiello dell’imprenditoria italiana.

Caterina e il suo impegno per l’ambiente e un cibo sostenibile

Misurare l’impronta ambientale di un prodotto alimentare non è semplice e le variabili sono molteplici a seconda dei settori di mercato. Ma oggi esistono delle metodologie comuni e degli indicatori socio-economici che evidenziano gli impegni dell’azienda coinvolta. Caterina Rinaldi ricercatrice dell’ENEA si occupa di questi aspetti della sostenibilità.

Scelte di cuore, Alessandra e i suoi percorsi di Ricerca

“Il suolo è alla base del nostro cibo, spesso lo sfruttiamo e ne abusiamo senza capire che è una risorsa, con i suoi limiti e le sue fragilità.” Questo è sempre stato il credo di Alessandra Trinchera, ricercatrice del CREA impegnata in molti progetti che si propongono di individuare tecniche e strumenti per un’agricoltura sostenibile.

Elda: la nostra terra è un El Dorado!

Negli anni Cinquanta, quando tutti lasciavano la terra, Livio Felluga decideva di investirci e la sua azienda negli anni è diventata sinonimo di vini preziosi, apprezzati in tutto il mondo. Oggi sono i suoi figli ad amare con la stessa passione quelle colline e quei vigneti ed Elda è sempre in prima linea per valorizzare le tradizioni, la cultura e la grande energia di un territorio dalle mille risorse.

Cristiana e il riso, una lunga storia d’amore

Tanto lavoro e tante nuove idee, sempre, ma con un leitmotiv unico: il riso, con cui è nata e cresciuta. Oggi Cristiana Sartori ha la sua piccola azienda dove produce riso rigorosamente biologico e sta collaborando con altre imprese a un progetto di ricerca partecipata per definire scientificamente i protocolli di un vero riso biologico.

Niente setaccio e solo scelte sostenibili: non ci sono vie di mezzo per Nadia

Di Nadia Savino forse si fa prima a dire cosa non ha fatto. Dopo studi ed esperienze lavorative molto diversi tra loro ha scelto di tornare nella sua terra, a Gesualdo, in provincia di Avellino, e di creare una sua azienda rigorosamente biologica dove coltiva grani antichi. Ma i progetti ispirati dal desiderio di valorizzare il suo territorio non finiscono qui.

Larissa, dal marketing alle api

Fuga da New York? Non proprio. Ma sicuramente tutto nasce dalla presa di coscienza di voler vivere a contatto con la natura e da una passione, quella delle api, magiche custodi del nostro Pianeta. Così Larissa Meani crea la sua piccola, amata azienda Belè.

Olio extra vergine di oliva: l’impegno di Alessia per raccontare un mondo magico, complesso e troppo spesso sconosciuto

Oggi si parla tanto di tracciabilità, qualità, sicurezza alimentare, sostenibilità. Ma c’è chi ha capito che questi valori erano fondamentali anni fa e da tempo ha ridisegnato il suo modello di business seguendo questi parametri e con un obiettivo ambizioso: diffondere una nuova cultura dell’olio. L’esperienza dell’Oleificio Zucchi in un’intervista ad Alessia, alla guida dell’azienda con il fratello Giovanni.

NewsLetter

Iscriviti alla NewsLetter per rimanere sempre aggiornato!