Carne

Come sarà la bistecca green di domani?

Sicuramente il presente e il domani delle proteine alternative è all’insegna della multidisciplinarietà. Nei progetti ci lavorano esperti di alimentazione, biologi, ingegneri, macellai e chef. E le tecnologie avanzate hanno un ruolo decisivo, anche le stampanti a 3D, che impiegano inchiostri vegetali.

0 Shares

Anche il microbioma dei polli sarà sempre più oggetto di studi

Vengono chiamate tecnologie omiche e aiutano ad analizzare il sequenziamento del DNA, i livelli di RNA, le interazioni delle proteine. Grazie a loro si possono raccogliere moltissimi dati che permettono di individuare i batteri che hanno effetti benefici sulla salute degli animali e in particolare del loro intestino.

0 Shares

Proteine alternative, l’Unione Europea vuole accelerare. E le Marche scendono in campo

Due grandi progetti con un unico obiettivo: arrivare a individuare le soluzioni più efficaci per riuscire a produrre e commercializzare proteine alternative in modo efficiente, sicuro e sostenibile. Susinchain si occuperà degli insetti e Smart Protein esplorerà le potenzialità dell’utilizzo dei sottoprodotti e di una serie di fonti vegetali.

0 Shares

Cibo e biotecnologie, è in arrivo una nuova era?

La corsa alla ricerca di proteine alternative sta portando alla ribalta tante nuove società che impiegano le biotecnologie per arrivare a un traguardo ambizioso: riprodurre la stessa consistenza, gli stessi sapori e le stesse proprietà nutrizionali dei prodotti tradizionali di origine animale.

0 Shares